II programma Query “legge” i file delle librerie del sistema infonnativo e puo produrre :

1 Fonnati video (maschere)

2 Stampe

3 File

Consigli prelimmari:

     a) Accedere al sistema con il profile QPGMR ed accedere alia Scelta riga comandi del Menu principale

b) Stampare i file della libreria desiderata, utilizzando il seguente comando: DSPLIB (F4) e, sulla maschera che appare, scrivere il nome della libreria ed emissione *PRINT.


c) Ricordarsi che esiste, per ottenere dettagliate informazioni sul query, la fimzione di “aiuto” ; essa e attivabile ponendosi col cursore sul campo prescelto e premendo il tasto Rich. Aiuto.Questo tasto puo essere ricercato, sul Personal Computer, premendo il tasto destro del mouse e ponendo il cursore sulla scritta Aiuto che compare nella finestrella.

d) Creare una libreria per i query, utilizzando il seguente comando (sempre su una riga comandi): CRTLD3 (F4) e, sulla maschera che appare, scrivere il nome della libreria, es. ZZ_QUERY (la lunghezza massima e di 10 caratteri alfanumerici, di cui il 1 ° deve essere una lettera), lasciare tipo libreria *PROD e scrivere il testo “descrizione”, es.:”Libreria Query”( e consigliabile non creare librerie che iniziano con la Q, perche con questa lettera iniziano alcune librerie di sistema).

Creazione di un Query

Accedere ad una riga comandi o dal proprio profilo utente o dal profilo QPGMR e digitare il comando WRKQRY e dare invio.

Appare una maschera che richiede i seguenti dati:

 Opzionc 1 = Creazione

Query Scrivere il nome del Query, es. AO 1; il nome puo essere formato, al massimo, da 10 caratteri alfanumerici (il 1 ° carattere deve essere una lettera).

Libreria____Scrivere la libreria ZZ_ QUERY, precedentemente creata______________

Dopo aver scritto quanto nchiesto, dare invio e si apre una maschera cosi strutturata:

Opz. Opzione di definizione query

1  Specifica delle scelte dei file

_ Definizione dei campi dei risultati

_ Scelta e sequenza dei campi

_ Scelta dei record

_ Scelta dei campi d’ordinamento

_ Scelta della sequenza d’ordinamento

_ Specifica della formattazione delle colonne del prospetto

_ Scelta delle funzioni di riepilogo del prospetto

_ Definizione delle separazioni del prospetto

_ Scelta del tipo e del formato d’emissione

_ Scelta delle opzioni d’elaborazione

1. Specifica delle scelte dei file

II Query richiede obbligatoriamente la scelta di un file ( 1 ° file) e consente di scegliere altri file da legare ad esso ; scegliamo il 1 ° file :

 FileANPAR00F Anagrafico parti
Libreria DTS DAT. Libreria dati della xxxx ( o altro nome corrispondente )
Membro*FIRST
Formato*FIRST

Dare invio

La scelta di un altro file ( comando F9=Aggiunta file ) obbliga a particolari ” Tipi di unioni ” fra i campi del 1 ° e del 2° file

che sono :

1 = Record corrispondenti
2 = Record corrispondenti con file principale
3 = Record non corrispondenti con file principale

Volendo unire il file ANPAR00F con il file SALDI00F ove sono riportate Ie informazioni sulle situazioni dei magazzini, premiamo F9=Aggiunta file.
Si apre una maschera uguale a quella con cui abbiamo scelto ANPAR00F

1° Esempio ( Record corrispondenti) Esempio guida per tutte Ie attre funzioni

FileANPAR00F

LibreriaDTSJ3AT

Membro*FIRST

FormatoANPAR

ID fileT01

Anagrafico parti ( 1° File gia scelto precedentemente )

Libreria dati XXX (o altro nome corrispondente )

 

( ** II numero del file e impostato dal programme! ** )

FileSALDI00F

LibreriaDTS DAT

Membro*FIRST

FormatoSALDI

ID fileT02

Soldi di magazzino (2° File scelto dall ‘utente dopo F9=Aggiuntafile)

Libreria dati XXX  (o altro nome corrispondente )

(** II numero del file e impostato dalprogramma **)

 

Dare invio

 

Volendo scegliere da ANPAR00F soltanto i codici presenti anche su SALDI00F, usiamo :

 

Tipo di unione 1 = Record corrispondenti

 

Campo Test Campo

T01.CDPAR EQ T02.CDPAR

Con questo tipo di unione si vogliono prendere in

considerazione i record comuni ai 2 file

Con la funzione 3 Scelta e sequenza dei campi potremo selezionare altri campi di SALDI00F, rammentando che tutti i campi sono preceduti dal numero ID file, quindi, in riferimento a questo esempio, tutti i campi di ANPAR00F sono preceduti da TO 1. e quelli di SALDI00F da T02.

2° Esempio ( Record corrispondenti con file principale)

 

FileANPAR00F

LibreriaDTSJ3AT

Membro*FIRST

FormatoANPAR

ID fileT01

Anagrafico parti ( 1° File gia scelto precedentemente )

Libreria dati XXX (o altro nome corrispondente )

 

( ** II numero del file e impostato dal programme! ** )

FileSALDI00F

LibreriaDTS DAT

Membro*FIRST

FormatoSALDI

ID fileT02

Soldi di magazzino (2° File scelto dall ‘utente dopo F9=Aggiuntafile)

Libreria dati XXX  (o altro nome corrispondente )

(** II numero del file e impostato dal programma **)

Dare invio

Volendo scegliere tutti i codici di ANPAR00F, presenti o non presenti anche su SALDI00F, usiamo :

Tipo di unione 2 = Record corrispondenti con file principale

Campo

T01.CDPAR

Test

EQ

Campo

T02.CDPAR

Con questo tipo di unione si vogliono prendere in

considerazione i record comuni e non ai 2 file

con la funzione 3 Scelta e sequenza dei campi potremo selezionare uno ( o piu ) campi di SALDI00F, per esempio T02.DESIS – Esistenza dmamica, Len 11, Dec, 3, che apparira, ove esistente, vicino al T01 .CDPAR ed al T01.DEPAR.

Scegliamo i campi

T01 .CDPAR
T01.DEPAR.
T02.DESIS
T02.CDMAG

Codiceparte

Descrizioneparte

Esistenzadinamica

Codicemagazzmo

II prospetto del query si presentera cosi:

Codice parte

A001

B002

X020

A0127

A0128

ecc…

Descrizione parte

Prodotto fmito tipo A

Semilavorato tipo B

Cartone

Armadietti portachiavi

Accesson per armadietti porta

Esistenza dinamica

…..125,100

….4500,750

** Codice non su SALDIOOF

3° Esempio ( Record non corrispondenti con file principale)

FileANPAR00F

LibreriaDTSJ3AT

Membro*FIRST

FormatoANPAR

ID fileT01

Anagrafico parti ( 1° File gia scelto precedentemente )

Libreria dati XXX (o altro nome corrispondente )

 

( ** II numero del file e impostato dal programme! ** )

FileSALDI00F

LibreriaDTS DAT

Membro*FIRST

FormatoSALDI

ID fileT02

Soldi di magazzino (2° File scelto dall ‘utente dopo F9=Aggiuntafile)

Libreria dati XXX  (o altro nome corrispondente )

(** II numero del file e impostato dal programma **)

Dare invio

Vogliamo individuare i codici di ANPAR00F non presenti su SALDI00F :

Tipo di unione 3 = Record non corrispondenti con file principale

Campo

T01.CDPAR

Test

EQ

Campo

T02.CDPAR

Con questo tipo di unione si vogliono prendere in

considerazione i record comuni e non ai 2 file

Scegliendo i campi

T01 .CDPAR

T01.DEPAR.

Codiceparte
Descrizioneparte

I prospetto del query potrebbe presentarsi cosi ovvero con tutti i codici (e relative descrizioni) non presenti su SALDI00F:

Codice parte

X020

Descrizione parte

Cartone

** Codice non su SALDI00F

ecc…

Questo tipo di unione è particolarmente utile proprio per verificare se tutti i codici di un certo file sono stati riportati in un altro file, cosi come previsto dalle procedure Aziendali; ovviamente se nel caso precedentemente esposto, 1’Azienda stabilisse che i cartoni (Classe merceologica CAR) non debbano essere movimentati e quindi non debbano essere riportati in SALDI00F, per non avere un ridondante prospetto, potremmo con la funzione 4 Scelta dei record immettere questa informazione

AND/OR

Campo

CLMER

Test

NE

Valore (campo, Numero, ‘caratteri’ o …)

‘CAR’

CONTINUA -> http://www.sparklingcode.net/sito/query-as400-2-5/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *